Le Aquile Randagie

 

A Milano, il 22 aprile 1928, gli scout sciolgono i propri gruppi deponendo le proprie fiamme sull'altare del Duomo alla presenza del cardinale Tosi. Ma lo scautismo non muore: quello stesso giorno Ciacco, un lupetto del Milano II, pronuncia la promessa nelle mani di Giulio Cesare Uccellini detto Kelly allora ventiquattrenne. Inizia lo scautismo clandestino che vedrà decine di ragazzi guidati da Baden e Kelly resistere 16 anni 11 mesi e 5 giorni per tenere fede alla promessa pronunciata. Trovi altre informazioni nella sezione Download, e sul sito http://www.aquilerandagie.it

Le Aquile Randagie vissero due campi estivi (1941 e 1942) in val Codera, ma in tutti gli altri anni di "Giungla silente" fecero i campi estivi in altri luoghi bellissimi del nostro Paese. Ecco l'elenco dei campi estivi gentilmente fornito da Vittorio Cagnoni (autore del libro che racconta la loro storia "LE AQUILE RANDAGIE" )

 

Sintonizzati sulle frequenze del mondo scout

APP per ANDROID per ascoltare WebRadioScout.

Cliccate l'immagine per accedere a Google Play Store ed installare l'app.

Per ascoltare la web radio seguite questo collegamento.